Giappone: nell’Impero del Sol Levante

Un viaggio alla scoperta di uno dei luoghi più affascinanti al mondo, un’esperienza profonda in una cultura unica, un mondo a sé dove tradizione millenaria e modernità si incontrano.

giappone9

IL VIAGGIO

Che il viaggio abbia inizio

Prima tappa di questo splendido viaggio è Osaka, dove vi fermerete il tempo giusto per poter visitare la città con il suo bel castello o lo stupefacente acquario Kaiyi±kan. Di sera potrete concedervi una passeggiata nel variopinto quartiere di Do­tonbori dove gustare un’ottima okonomiyaki.
Da Osaka raggiungerete in treno Miyajima, incantevole e tradizionale isola incastonata nel suggestivo Mare Interno. Qui pernotterete in ryokan di sole 3 camere, assaporando l’alta cucina giapponese.
Il treno che da Miyajima vi porterà a Kyoto, vi permetterà una sosta al Parco e Museo della Pace di Hiroshima e una sosta a Himeji, per visitare l’incantevole castello dell’Airone Bianco.

giappone0

Alla scoperta di una cultura millenaria

Ed ecco finalmente giungere a Kyoto, che per oltre 1000 anni fu la capitale del Giappone e che rappresenta la culla della cultura giapponese.
Da Kyoto avrete la possibilità di raggiungere in treno in giornata Nara, luogo ricco di templi e celebre per i suoi cervi che vivono in tutta la libertà nel Parco di Nara, meglio conosciuto come Parco dei Cervi.
Da Kyoto sempre in treno vi sposterete a Takayama, splendida cittadina che conserva nel centro storico le abitazioni tradizionali del periodo Edo. Imperdibile la visita a Hida-no-sato, il villaggio dove sono state ricostruite abitazione originali provenienti dalla regione di Hida a cui fa capo Takayama, e il quartiere periferico di Teramachi. Inoltre potrete raggiungere il villaggio storico di Shirakawa-g­, patrimonio dell’UNESCO.

giappone5

Dal passato al futuro: l’incanto di Tokyo

Le tracce del passato a Tokyo sono tante e costituiscono di certo un’attrazione per i visitatori. Ma è la modernità che rende questa città irresistibile. Ginza, quartiere famoso in tutto il mondo per l’eleganza dei suoi negozi, per le luci e i neon, Harajuku e Aoyama, i quartieri alla moda. Molto frequentato, soprattutto dai giovani è Shibuya: sedetevi in uno dei tanti caffé all’aperto per assistere alla sfilata dei passanti.
Da non perdere poi la romantica ruota panoramica a Odaiba, la più alta al mondo, che di sera offre una vista magica delle luci di Tokyo e il parco di Ueno, dove, se andrete ad aprile, la fioritura dei ciliegi renderà l’atmosfera incantata e il tutto un vero paradiso difficile da dimenticare.

giappone4

MOMENTI INDIMENTICABILI

Perfetta armonia tra tradizione e modernità

Andare in Giappone e non pernottare almeno una notte in ryokan è un peccato mortale. Per questo sia a Miyajima che e Takayama avrete modo di pernottare nelle tradizionali locande giapponesi, dormire su un futon, o indossare uno yukata dopo un bagno caldo. Potrete immergervi appieno nella vita degli abitanti di questo splendido Paese, assaporando l’alta cucina giapponese.

giappone6

L’itinerario di questo viaggio, grazie al Japan Rail Pass, si può arricchire di escursioni giornaliere in treno, che renderanno ancora più profonda la vostra conoscenza del Paese. E’ così che da Kyoto si potrà visitare in giornata Nara, mentre Nikko, Kamakura e Yokohana sono raggiungibili comodamente da Tokyo.

Un viaggio tra passato e futuro

Viaggiatori sulle orme della storia

Un viaggio in Giappone vi permetterà di muovervi da veri viaggiatori in treno alla scoperta della storia millenaria del Giappone. Potrete calarvi in una delle pagine più importanti della storia nel Museo della Pace a Hiroshima o vivere alcuni giorni nella culla della civiltà giapponese, Kyoto, dove rimarrete stregati dai tanti templi buddhisti, santuari shintoisti, palazzi, ville e giardini.

giappone7

Non solo passato: la travolgente modernità di Tokyo

L’altro volto del vostro viaggio è rappresentato dalla capitale, culturalmente molto lontana ma dove, chi è cresciuto leggendo manga e guardando cartoni animati, si sentirà a casa. Ginza, Shibuya, Shinjuku sono solo alcuni dei quartieri dove sbizzarrirsi per lo shopping. Il pezzo forte è l’imperdibile Tsukiji, il mercato del pesce più grande del mondo, dove resistere al sushi è vietato.

giappone8

Hanami: La fioritura dei ciliegi

Se avete la fortuna di effettuare questo viaggio in primavera, oltre alle straordinarie bellezze fin qui menzionate, rimarrete a bocca aperta di fronte allo spettacolo unico dei ciliegi in fiore, in giapponese Hanami. In questo periodo il Giappone è in festa. A Tokyo i luohi migliori per vedere i ciliegi in fiore sono il Parco Ueno e Chidorigafuchi. A Kyoto, invece, consigliato il Parco Maruyama.

giappone2

 

 

 

Il Messico più autentico e i colori del Guatemala

Un tour che attraversa due terre piene di contrasti, passione, tradizioni… Un itinerario ricco di fascino e di contenuti di alto valore culturale, etnico e naturalistico. Indimenticabile.

messico

 

IL VIAGGIO

Il Messico più autentico

Il vostro viaggio inizia alla scoperta di Città del Messico, caotica capitale e cuore pulsante dello Stato; ma è mettendovi in viaggio per questa terra di contrasti, attraverso i piccoli villaggi intatti come se avessero fatto un patto col tempo che assaporerete l’anima del Paese, il Messico più autentico. Un mondo fatto di tradizioni millenarie, eredità della grande civiltà Maya. Visiterete il “Luogo degli Dei”, Teotihuacán, uno degli spettacoli più suggestivi del Messico con le sue piramidi e templi per poi spostarvi a San Cristóbal de las Casas. Lungo il percorso, immancabile la tappa all’affascinante e suggestivo Canyon del Sumidero.
Da non perdere il villaggio indigeno di San Juan Chamula, centro spirituale degli indios Chamula, appartenenti all’etnia Tzotzil.

mex

I colori del Guatemala

L’avventura continua in Guatemala alla scoperta dei misteri del Lago Atitlàn, per poi fermarvi a Chichicastenango, tipico villaggio indio sede di un pittoresco e coloratissimo mercato, uno dei più grandi del Paese. L’antica capitale del Paese, Antigua, vi accoglierà con la sua affascinante atmosfera coloniale. Posta sotto tutela dell’UNESCO nel 1979, questa città merita una passeggiata tra i suoi capolavori: el Palacio del Capitan General, l’Arco di Santa Catalina, las Capuchinas, antico convento delle suore Cappuccine, e le chiese di Santa Clara e San Francisco.
Visiterete poi la zona archeologica di Tikal, nel cui interno sono racchiusi migliaia di reperti archeologici, per la maggior parte ancora nascosti dalla fitta vegetazione.

guatemala

Meraviglie Maya

È arrivato il momento di lasciare i colori del Guatemala per ritornare in Messico e visitare le rovine Maya, immerse in una giungla fittissima; l’inebriante vegetazione ospita scimmie urlatrici, tucani e koati (simpatici procionidi), e nasconde le alte piramidi precolombiane, che si svelano all’improvviso ammaliando ancora una volta il visitatore.
Ammirerete la zona archeologica di Palenque, dove il grande centro cerimoniale del periodo classico dei Maya è unico nella sua bellezza e nella perfezione tecnica dell’architettura. Proseguite poi per Uxmal, una delle zone archeologiche più belle del Messico, e Mérida, città incantevole dalla storia secolare.
E per finire la magica Chichén-Itzá, la più vasta area archeologica dello Yucatán, appartenente alla cultura Maya Tolteca.

mex2

DA NON PERDERE

I misteri del lago Atitlán

Vivere l’emozione di un’escursione in lancia sul meraviglioso lago di Atitlán, con le scure acque che riflettono i tre minacciosi vulcani che gli fanno da quinta, è qualcosa che ricorderete per sempre. Questo lago cela alcuni misteri, come la mancanza di corsi d’acqua o l’impossibilità di tracciare delle mappe del fondo, ma anche il cosiddetto “Xocomil”, un vento repentino che inquieta le acque e porta via, dicono, i peccati di chi si trova lì.

Continua a leggere

New Orleans: Crociera sul Mississippi in Battello a Vapore

Le piacciono i lunghi pomeriggi piovosi di New Orleans, quando un’ora non è un’ora ma un frammento d’eternità caduto nelle nostre mani e non si sa cosa farsene?

Blanche DuBois – Un tram che si chiama Desiderio -

battello a vapore, Mississippi

Una crociera sul Mississippi sui battelli a vapore mossi dalle ruote a pale, come l’American Queen, è un viaggio magico, sul fiume, da sperimentare nella lentezza di un paesaggio che varia a poco a poco: l’altro volto di New Orleans. Le atmosfere sono quelle vittoriane, con i ponti di legno, i pezzi di antiquariato e le pale rosse che ricordano i racconti di Mark Twain.

I battelli a vapore durante il secolo XIX permettevano di navigare sul Mississipi, un mezzo di comunicazione all’epoca tra i più moderni, capace di raggiungere Kentucky e Lousiville in un tempo variabile da tre giorni a una settimana. Alimentati da grandi ruote con pale del peso di 25 tonnellate, risalivano il corso del fiume, dove la musica irrorava di vita i ponti delle navi.

New Orleans, Mississippi

Mississippi, New Orleans

New Orleans è umelting pot di culture, etnie, tradizioni e religioni, misteri, storia e atmosfere impareggiabili, un crocevia variegato come pochi al mondo. E’la città del jazz, dell’animismo africano della religione Vodoo, delle sfrenate tradizioni del Mardi Gras e del Carnevale di derivazione Caraibica  e che non ha nulla da invidiare a quello di Rio de Janeiro.

E’ a New Orleans che nacque il jazz: se per centinaia di anni agli schiavi afroamericani fu proibito riunirsi, ciò non valeva in questa città che per un secolo fu soggetta alla legge francese. Fu così che in  Congo Square gli schiavi potevano ritrovarsi tutte le domeniche a celebrare i loro riti con canti e balli.

new orleans

Proprio nei sobborghi di New Orleans è nato più tardi il grande Louis Armstrong, colui che ha portato il genere jazz alla ribalta in tutto il mondo.

Ogni estate la città si anima di eventi e concerti all’aperto e ad ogni angolo e in ogni locale di “The Big Easy”, la città dove tutto è possibile, qualcuno vi allieterà con le note di un sassofono o di una tromba o con una voce eccezionale.

jazz, New Orleans

Inoltre possiede una delle cucine più gustose (e ricca di calorie!) degli Stati Uniti: d’obbligo assaggiare la gumbo soup, a base di pesce, e la jambalaya, una specie di paella arricchita da salsiccia piccante.

Fatevi avvolgere dai ritmi lenti e affascinanti del battello e dalle passeggiate tra le viuzze con le fitte e variopinte casette del Vieux Carré o il French Quarter; o a bordo del tram della St. Charles Tramway attraverso il Garden District, rapiti dalla bellezza circostante. Da non perdere poi la visita ai pittoreschi cimiteri della città, il più famoso è il St. Louis, dove convivono pacificamente tombe cattoliche e tombe vodoo, ma a New Orleans potete anche farvi raccontare vicende di antichi personaggi e commercianti, oppure le sinistre storie di fantasmi che tuttora popolano le antiche case del Quartiere Francese….

Una destinazione interessante, con svariate possibilità di estensione del viaggio!

new orleans